Notizie

Pensionati - il cedolino di pensione di aprile 2022

Il cedolino della pensione, documento che consente ai pensionati di verificare l'importo erogato ogni mese da parte dell'INPS e di conoscere le ragioni per cui tale importo può variare, anche per il mese di aprile 2022, è accessibile tramite il servizio online sul portale istituzione INPS, con le modalità di accesso all'area riservata utilizzabili dai Cittadini (SPID, CIE, CNS).

Il pagamento del rateo di aprile 2022 avverrà con valuta 1 aprile 2022.

Non è più prevista l'anticipazione del pagamento per coloro che riscuotono presso Poste Italiane, essendo cessato lo stato d'emergenza da Covid-19 che, nei mesi addietro, aveva consentito di anticipare il pagamento presso gli sportelli di Poste Italiane negli ultimi giorni del mese precedente quello di competenza.

Sulle prestazioni fiscalmente imponibili, oltre all'IRPEF mensile, a decorrere dal rateo di pensione di gennaio fino a quello di novembre, verranno trattenute le addizionali regionali e comunali relative all'anno 2021.

Si ricorda, infatti, che tali trattenute sono effettuate in 11 rate nell'anno successivo a quello cui si riferiscono.

Inoltre, nel solo caso di pensionati con importo annuo complessivo dei trattamenti pensionistici fino a 18.000,00 euro, per i quali il ricalcolo a consuntivo delle ritenute erariali relative al 2021 abbia determinato un conguaglio a debito di importo superiore a 100,00 euro, prosegue la rateazione del recupero fino alla mensilità di novembre (secondo quanto previsto dall'articolo 38, comma 7, Legge 122/2010).

Le somme conguagliate verranno certificate all'interno della Certificazione Unica 2022.

Le prestazioni di invalidità civile, le pensioni o gli assegni sociali, e le prestazioni non assoggettate alla tassazione per particolari motivazioni (detassazione per residenza estera, vittime del terrorismo) non subiscono trattenute fiscali.

 

Fonte INPS

 

 

--

L'Ufficio Stampa

CONF.E.L.P. Nazionale

La pagina ha impiegato 0.0787 secondi