Notizie

Governo stabilisce l'adeguamento delle pensioni da gennaio 2023 - a chi e quanto spetta

Il Governo, attraverso il comunicato n. 184 del Ministero dell'Economia e delle Finanze, comunica la firma del decreto sull'adeguamento delle pensioni.

La disposizione ministeriale, firmata dal Ministro Giorgetti, prevede che, a decorrere dal prossimo 1 gennaio 2023, i trattamenti pensionistici saranno incrementati fino al 7,3%, per via della perequazione che tiene conto, in base ai calcoli ISTAT, del grande aumento dell'inflazione degli ultimi periodi, specialmente degli ultimi mesi a causa del carovita e dell'aumento dei costi per le famiglie.

Tale rivalutazione scatterà, in maniera variabile, per tutte le pensioni, tenendo in considerazione la fascia di appartenenza in cui ricade l'assegno oggetto di rivalutazione e che, al fine del calcolo dell'aliquota d'aumento, potrà rientrare in 3 fasce.

L'aumento scatterà in formula piena per i pensionati che percepiscono dei trattamenti fino a 4 volte il minimo INPS, che attualmente è pari a 525,38 euro mensili, e che con l'applicazione dell'aumento del 7,3% arriverà a 564 euro.

Nel dettaglio, la tabella dell'aumento delle pensioni 2023:

Tale aumento verrà quindi, come detto sopra, riconosciuto in forma piena ai Pensionati che percepiscono il trattamento fino a 4 volte l'importo minimo.

La percentuale di aumento, per un massimo del 7,3% viene quindi determinata a seconda dell'importo, a seconda della fascia in cui rientra l'assegno e, precisamente:

- del 75% per le fasce di importo dei trattamenti pensionistici superiori a 5 volte il trattamento minimo (fissato in 525,38 euro mensili);

- del 90% per le fasce di importo dei trattamenti pensionisti comprese tra 4 e 5 volte il trattamento minimo (fissato in 525,38 euro mensili);

- del 100% per le fasce di importo dei trattamenti pensionistici fino a 4 volte il trattamento minimo (fissato in 525,38 euro mensili).

 

L'incremento verrà effettuato in automatico, senza bisogno di presentare alcuna istanza all'INPS.

 

--

L'Ufficio Stampa

CONF.E.L.P. Nazionale

 

 

 

1 Allegati

La pagina ha impiegato 0.0993 secondi