Notizie

Finanziamento da regioni e province autonome per il Reddito di Liberta' - istruzioni

Con legge dello Stato è stato introdotto, qualche mese fa', il Reddito di Libertà, misura che punta al sostegno alle Donne vittime di violenza e in condizioni di povertà.

L'INPS, con il proprio messaggio n. 1053 dello scorso 7 marzo 2022, ha fornito le istruzioni sulle modalità di finanziamento della misura, finanziata con proprie risorse da parte delle regioni e province autonome ad incremento delle risorse attribuite a ciascun ente territoriale dallo Stato.

Le risorse sono utilizzate per la gestione delle domande presentate nella stessa regione o provincia autonoma e non accolte per insufficienza della quota di stanziamento statale assegnato alla regione o provincia autonoma stessa. Tali domande, infatti, hanno conservato la validità ai fini dell'accesso alle risorse e saranno istruite e liquidate automaticamente secondo l'ordine cronologico di acquisizione dei dati da parte dell'INPS, mediante il servizio online dedicato.

Sempre l'INPS, con il messaggio n. 2453 del 16 giugno 2022, ha fornito ulteriori precisazioni sulla procedura informatica che consentirà la liquidazione della prestazione e fornisce le istruzioni contabili per l'erogazione degli importi, tenendo conto che gli eventuali riaccrediti per pagamenti non andati a buon fine saranno trattati a cura delle sedi territoriali sulla base del flusso telematico di rendicontazione di Banca d'Italia.

 

 

 

--

L'Ufficio Stampa

CONF.E.L.P. Nazionale

La pagina ha impiegato 0.1689 secondi