Notizie

Accredito dei contributi figurativi per i Lavoratori di Pubblica Utilita'

L'INPS, attraverso il messaggio n. 4222 del 30 novembre 2021, comunica di aver completato le operazioni di accredito della contribuzione figurativa, utile ai soli fini del raggiungimento dei requisiti pensionistici, che spetta ai Lavoratori di Pubblica Utilità (LPU) per i 12 mesi di impegno nelle attività autorizzate dal decreto legislativo n. 280 del 7 agosto 1997.

Oltre agli accrediti contributivi effettuati (l'INPS comunica per circa 21.000 operazioni), per circa 4.400 posizioni lavorative sono state rilevate situazioni anomale e che richiedono ulteriori approfondimenti da parte delle strutture INPS territorialmente competenti.

Pertanto, i Lavoratori ai quali, all'interno dell'estratto conto individuale, non risultassero i periodi in questione potranno inoltrare online una segnalazione contributiva, tramite il servizio telematico "Fascicolo previdenziale del Cittadino", accessibile tramite proprie credenziali SPID/CIE/CNS.

Per quanto riguarda l'adeguamento dell'importo mensile del sussidio LPU a suo tempo corrisposto, si precisa che le somme da rimborsare verranno corrisposte a richiesta dell'interessato, a mezzo PEC o tramite raccomandata A/R, da indirizzare alla struttura INPS territorialmente competente, con l'indicazione delle modalità di rimborso (tramite accredito su conto corrente bancario, postale o con bonifico domiciliato).

 

Fonte INPS

 

 

--

L'Ufficio Stampa

CONF.E.L.P. Nazionale

La pagina ha impiegato 0.1727 secondi